Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Stefano Virgilli ha aggiunto un nuovo video
    La mia intervista su Music Generation

     https://www.youtube.com/watch?v=QZQV70CnePk&feature=youtu.be
    Music Generation del 20 Maggio 2022
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • A Stefano Virgilli è piaciuta la pagina PAKO LOQUACE musician
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Stefano Virgilli sta seguendo Marco Pernice
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Stefano Virgilli ha stretto amicizia con Marco Pernice
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Stefano Virgilli ha aggiunto un nuovo video
    #intervista #voxlab Ep.61: Intervista con Marco Cardona La Malcostume

    La Malcostume è il primo progetto musicale da solista di Marco Cardona, con base a Bologna. Un’esplosiva miscela di sonorità elettroniche e rock, con un cantato italiano melodico ma energico, e testi centrati su quelle che potrebbero essere le esperienze di un qualsiasi ragazzo italiano di questi nuovi anni ‘20, sempre in bilico tra la ricerca della stabilità e il desiderio della libertà.

    Marco nasce nel novembre del 1989, in provincia di Reggio Calabria.
    Dopo varie esperienze (sia live che in studio di registrazione) con la classica band adolescenziale, a 17 anni si trasferisce a Bologna (la città italiana delle avanguardie e della sperimentazione per antonomasia) per studiare, ma nel frattempo continua a suonare in svariate band della scena locale (trovare la band giusta, come si sa, non è affatto facile, e gli anni universitari sono anni di divertimenti e sperimentazioni).
    Nel 2015 parte il progetto che segna la svolta dal punto di vista musicale, ossia il gruppo dei “Bombay”.
    I Bombay durano circa 4 anni, registrano un intero EP (“abat-jour”), 4 video, aprono concerti a gruppi da loro amati (come Il Teatro Degli Orrori o i Voina), ed in generale suonano in lungo ed in largo per tutta l’Italia.
    Dal 2019 Marco Cardona esce dal gruppo e si trasforma ne La Malcostume, il suo primo progetto musicale da solista.
    Nel giugno 2021, dopo essersi preparato nel bel mezzo di una pandemia mondiale, esce finalmente il primo singolo de La Malcostume, “Dove credi di andare?”, accompagnato dal relativo videoclip (prodotto da On The Roar Productions) e copertina (quadro realizzato dal pittore Dario Nanì), con la distribuzione di (R)esisto Distribuzioni, l’etichetta del MEI “Materiali Musicali” e l’ufficio stampa R&B Music Relations.
    Ad aprile 2022 esce poi il secondo singolo, “Respira piano”, sempre con il videoclip realizzato da On The Roar Productions, la copertina consistente in una fotografia dell’artista bolognese claudiano.jpeg, e con l’editore e ufficio stampa Bagana Edizioni Musicali.

     https://www.youtube.com/watch?v=bZhUDSWw6lk
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Stefano Virgilli ha aggiunto un nuovo video
    #intervista #voxlab Ep.60: Intervista con Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar


    Eusebio Martinelli nasce nel 1976 e inizia lo studio della tromba a 8 anni sotto la guida del maestro Neldo Lodi, storica tromba solista dei più celebri film di Sergio Leone.

    Inizia giovanissimo il suo percorso artistico come tromba solista della leggendaria Orchestra Castellina Pasi e poco più che ventenne parte per molti viaggi fra cui Brasile, California e Australia alla ricerca di una maturità e di una crescita musicale e compositiva che si rivelerà importantissima. Al suo ritorno in Italia inizia una lunga e intensa collaborazione con Vinicio Capossela. Suona inoltre con Negramaro, Biagio Antonacci, Modena City Ramblers, Calexico, Demo Morselli, Kocani Orkestar, Mauro Pagani, Saule, Mark Ribot e tanti altri.

    La discografia comprende:
    – Quattro album con il progetto “Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar” (Gazpacho, Apolide, Danze e Sbam!) che hanno dato vita a tournée in tutta Europa e centinaia di spettacoli realizzati con grandi musicisti;
    – The Circular Breathing: Libro/DVD sull’apprendimento della respirazione circolare, distribuito nel mondo dalla casa editrice Carish;
    – “Eusebio Martinelli Trumpet Explosion”: ultimo lavoro discografico che unisce l’esperienza live maturata negli anni alla grande musica virtuositica d’autore.

     https://www.youtube.com/watch?v=yoAdQIMUWTk
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Stefano Virgilli ha aggiunto un nuovo video
    #intervista #voxlab Ep.59: Intervista con i Plug&Play

    Links:  https://linktr.ee/plugplayband

    I Plug & Play sono un duo formato dai fratelli Toscani Andrea e Gianni Lazzerini. Con il linguaggio del Rock, cercano di portare in musica quello che vogliono comunicare, composto da molteplici influenze musicali e da testi che esprimono il loro punto di vista sulla vita di tutti i giorni.
    Suonano e cantano entrambi da quando sono piccoli, ma solo nel 2008 decidono di creare questa formazione dopo varie esperienze in gruppi diversi. Nel 2009 il primo live e nel 2012 il primo album autoprodotto (disponibile gratis su soundcloud). Esperienze live nella loro regione, ma anche in tutta italia con aperture per vari nomi dell'indie italiano
    (Tre allegri ragazzi morti, Fast animals and slow kids, Bud Spencer Blues Explosion, Marta sui Tubi). Dall'inizio ad oggi la loro "missione" è sempre suonare live il piu possibile e in tutte le situazioni, tanto che possono cimentarsi anche in set acustici e dj set. Andrea è la voce principale e la chitarra del duo, con la quale riesce a ricreare, con l'aiuto di effetti molto particolari un suono pieno che non fa rimpiangere la mancanza di altri membri. Inoltre partecipa alla composizione dei brani, produce mixa e masterizza tutti i pezzi della band.
    Gianni è il batterista e la seconda voce, con la sua tecnica precisa e potente
    costruisce una solida base per i live ed i pezzi in studio. Inoltre è l'autore principale dei brani del duo. il 14 Gennaio 2022 è uscito il loro nuovo singolo dal titolo "L'ultimo caffè" distribuito da Materiali Sonori il 25 Marzo 2022 è uscito "Ti porto via con tutto", secondo singolo su tutte le principali piattaforme.

     https://www.youtube.com/watch?v=J8irAscPerQ
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  •   Andrea Gregori ha commentato questo post circa 2 mesi fa
    Stefano Virgilli ha aggiunto un nuovo video
    #intervista #voxlab Ep.58: Intervista con Andrea Gregori

    Esce il 1 aprile “Lennon”, il nuovo singolo di Caravaggio
    (distr. Universal). Il cantautore di Latina è in grado di scrivere
    dei piccoli gioielli pop melodici che puntano alle emozioni e
    lasciano il segno. Lo ha dimostrato con le canzoni
    precedenti, piaciute tanto alla critica (successo a
    Musicultura 2021) quanto al pubblico (“Le donne di Botero”
    supera gli 80 mila stream su Spotify in meno di 2 mesi).
    “Avrei voluto essere John Lennon e scrivere qualcosa di
    importante per l’umanità”
    Apre così “Lennon” con un’istantanea di quella che è stata la
    vita di Caravaggio tra delusioni, sogni e amori. L'artista fa
    della sincerità la propria cifra stilistica, nella sua musica c'è
    cuore e tutto se stesso senza maschere.
    Per 2 minuti e 56 secondi questa song ci proietta in una vera
    e propria storia e lo fa attraverso una scrittura delicata e
    avvincente. In “Lennon” si parla di quel viaggio
    dall’adolescenza all’età adulta che tutti conosciamo (chi non
    è stato almeno una volta ad Amsterdam in quella stagione),
    dei sogni artistici che si infrangono nell’impatto con la realtà,
    dell’amore (il primo, il più archetipico) e della sua assenza
    (un’oscura figura genitoriale).
    Il suo sound è sempre riconoscibile, indie-pop contaminato
    da sonorità sinth/funk/80’s che tengono l'ascoltatore
    incollato al pezzo dall'inizio alla fine. La sua vocalità
    multistratificata si differenzia sempre dalla massa grazie
    all’uso sapiente dei diversi registri (il falsetto ormai un
    marchio di fabbrica) . Caravaggio ha personalità, non c'è
    nessuno che suoni la sua stessa musica e con questo
    nuovo singolo lo conferma definitivamente.

     https://www.youtube.com/watch?v=QgEncS2U7zc
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Stefano Virgilli ha aggiunto un nuovo video
    #intervista #voxlab Ep.57: Intervista con erika giannusa
    Già disponibile su tutti i digital Stores e dal 15 aprile sul canale Youtube 'Ghiro Records' il nuovo singolo di Erika Giannusa 'L'ASCENSORE DEL PARADISO', prossimamente in distribuzione Radiofonica.

    'L'ASCENSORE DEL PARADISO' è la canzone che la cantautrice palermitana dedica al nonno, che non ha mai potuto conoscere, perché stroncato da una malattia rara, ancor prima che Erika nascesse. Il brano descrive l' opportunità di un viaggio verso il Paradiso, volto a ricongiungersi con il caro defunto, per ristabilire la possibilità di un dialogo che non è mai potuto avvenire. La canzone si articola attraverso il ricordo che l'artista riceve dai suoi familiari, di una immagine del nonno eterea, conservata e preservata nonostante le ombre di una malattia rara che ne potrebbe distorcere la percezione, ma non vi riesce. La canzone è inoltre dedicata a tutte quelle persone che non hanno potuto salutare un loro caro o familiare o che addirittura non lo hanno mai potuto conoscere a causa della sua scomparsa prematura, come nel caso della cantautrice.

    Il videoclip de 'L'ASCENSORE DEL PARADISO' è disponibile sul canale Youtube 'Ghiro Records' a partire dal 15 aprile, ambientato presso il Comune di Tarvisio, Laghi di Fusine, Chiesa di Santa Dorotea in Camporosso, proprio a simboleggiare un viaggio verso il Paradiso, in una ambientazione montana e innevata. Regia e sceneggiatura di Erika Giannusa, riprese, drone e montaggio curati da Alberto Ruggiero.

    ERIKA GIANNUSA, pianista di formazione classica, cantante lirica e leggera, cantautrice e compositrice; Diplomata con il massimo dei voti e la lode in Pianoforte classico - Laurea di Vecchio Ordinamento - e Composizione - Laurea di primo Livello; già autrice dei singoli 'ERRORE MONDIALE' - 2021, 'DARK STONE' - 2021, 'MIGRANTE' - 2021, quest' ultima canzone candidata alla selezione di Sanremo Giovani 2022, 'L'ASCENSORE DEL PARADISO' - 2022, editi da Ghiro Records, mostra in ogni suo singolo differenti sfaccettature della sua personalità umana e musicale, proiettandoci in una nuova scoperta musicale da assaporare e svelare ad ogni nuova uscita discografica.

    FOLLOW ERIKA GIANNUSA

    FB:  http://fb.me/Erikamusic93
    IG:  https://www.instagram.com/erikagiannusa/
    TW: https://twitter.com/erikagiannusa

     https://www.youtube.com/watch?v=xe4EaBujzVk
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.
Avvio Cron Job